Teatro Niccolini

Via Ricasoli, 3/5
50122 Firenze (FI)
info@teatroniccolini.com
T. +39 055 094 6404

Teatro Niccolini

1980-2021: Niccolini nuovo e antico

Il progetto celebra i 40 anni dall’avvio della stagione che lo ha reso il primo teatro stabile della città, oltre che il più antico (1648). Le nuove produzioni vogliono dare valore al talento e al merito, con approcci più economicamente sostenibili rispetto alle risorse e alle emergenze attuali. Si desidera anche riconsegnare la struttura agli artisti e al pubblico attraverso un lavoro appassionato che coinvolga un nucleo stabile di attori, registi, autori, scenografi e tecnici. Alle prove nel pomeriggio si alterneranno le recite serali, come nella tradizione del grande teatro d’arte del secolo scorso. Inoltre, oltre a ricordare l’illustre passato (Costa, Eduardo, Gassman), è necessario dare spazio alla nuova vocazione formativa.

Nel contesto teatrale odierno è necessario introdurre prospettive diverse da quelle presenti, per andare oltre le pratiche consolidate. Bisogna infatti rinnovare le idee, coltivare nuove ambizioni e fronteggiare la crisi del settore interpretando le varianti economiche, organizzative e culturali emerse. In definitiva va ripensato il teatro con una nuova libertà, per accogliere quella creatività che tenta di resistere all’emergenza. Occorre certamente esplorare le nuove pratiche innovative: streaming, esibizioni in solitario, narrazione con pochi attori.

ll Teatro Niccolini, diretto da Roberto Toni e Carlo Cecchi, ha ospitato artisti quali Carmelo BeneVittorio GassmanPaolo Poli, qualificandosi come uno dei centri artistici più innovativi degli anni ottanta. Acquistato nel 2006 dal gruppo Polistampa (editore fondato nel 1965), viene riaperto al pubblico nel 2016. L’intervento di restauro è stato imponente e rispettoso dell’identità originaria. Da allora sono stati ospitati molteplici eventi della Fondazione Teatro della Toscana (Pergola, Niccolini, Era, Studio).

L’editore Antonio Pagliai, amministratore di Polistampa ed Eventi Pagliai, e l’impresario Roberto Toni sono i responsabili del progetto.

Progetto speciale MIC
Acquista i biglietti della stagione su Ticketone

Stagione 2021-2022

Hanno detto del Niccolini

L'apertura del Niccolini rappresentò a suo tempo un atto di coraggio, sia in rapporto alla situazione allora esistente di una nutrita presenza di sale pubbliche o private, sia per il fatto che si puntò fin dall'inizio sulla presenza di una compagnia stabile di produzione, affidata ad uno dei grandi protagonisti del teatro italiano degli ultimi venti anni qual è Carlo Cecchi...

Beatrice Magnolfi / Assessore Provinciale alla Cultura, 4 dicembre 1990

Quando la "ditta" Roberto Toni e Carlo Cecchi nacque, ricordo che a molti, anche qui a Firenze, parve una scommessa azzardata. Oggi, che questo Satbile Privato si è pienamente affermato anche in Italia, è con vivo piacere che mi unisco alla festa per il decimo "compleanno" del nuovo Niccolini....

Paolo Giannarelli / Assessore Regionale alla Cultura, 4 dicembre 1990

...Non ci si può esimere dal riconoscere i meriti per il successo conseguito da Carlo Cecchi e Roberto Toni, fondatori e direttori del Teatro. Vi sono esigenze artistiche, culturali, di pubblico e problemi finanziari, esigenze spesso contrapposte, che i due, attraverso una intelligente gestione ed una programmazione di idee nuove, sono riusciti a contemperare...

Carmelo Rocca / Direttore Generale dello Spettacolo - Ministero del Turismo e dello Spettacolo, 18 dicembre 1990

... Possiamo toccare con mano che in via Ricasoli non si è aperta soltanto una platea in più; ma ha preso vita, non certo per improvvisazione, una particolare formula teatrale, una equazione i cui termini sono il Luogo, il Gruppo, il Programma...

Renzo Tian / Il Messaggero, 11 ottobre 1980

Iscrizione alla newsletter

informazioni sui più importanti spettacoli, sconti, promozioni…

Questo sito utilizza cookies per varie funzionalità. Cookie policy

Alcune funzioni sono disabilitate, come “%SERVICE_NAME%”, a causa del blocco dei cookies: apri le tue preferenze sui cookies.